A Fisio Isola ci interroghiamo ogni giorno su quale sia la prospettiva del paziente.

Ci rendiamo conto che la scelta del percorso migliore da intraprendere per la guarigione sia una scelta difficile, soprattutto se non siete già stati indirizzati in modo chiaro. Il fatto che vi troviate in un momento di difficoltà di certo non aiuta nella decisione.

 

Nella speranza di essere utili, ecco come lavoriamo.

 

Il PERCORSO, in quanto tale, è costituito dalle seguenti tappe:

 

La prima seduta è la più importante. In questa sede, i nostri obiettivi sono:

  • PRENDERE in carico il paziente: raccogliere un’anamnesi approfondita e scrupolosa

 

  • MISURARE: cioè valutare diversi aspetti. Oltre il dolore, anche l’impatto della condizione clinica nella vita di tutti i giorni. Il paziente viene quindi sottoposto a Test Ortopedici, Questionari e movimenti specifici.

 

  • PORRE OBIETTIVI: Impostare tempistiche e obiettivi personalizzati per ciascuna persona, in relazione alla condizione clinica del paziente.

 

  • EDUCARE IL PAZIENTE: spiegare la patologia, cosa fare e non fare. Una presa in carico precoce migliora numerosi fattori che portano alla guarigione

 

Le Sedute:

In ogni seduta, facciamo tutto ciò che è necessario per la guarigione del paziente. I nostri strumenti principali, in base alle evidenze scientifiche, sono:

 

  • TERAPIA MANUALE, cioè insieme di tecniche di mobilizzazione e manipolazione dei tessuti, con lo scopo di abbassare l’irritabilità dei sintomi.

 

  • ESERCIZIO TERAPEUTICO: esercizi specifici, che possono essere iniziati fin da subito. Ovviamente gli esercizi sono somministrati in maniera specifica per ciascun paziente, in base alla capacità di carico e alla sintomatologia.

 

QUANTE SEDUTE CI VOGLIONO?

In base a ciò che emerge nella prima valutazione, imposteremo la frequenza delle sedute (in base all’urgenza, all’irritabilità della sintomatologia, agli obiettivi che ci siamo posti).

In genere la frequenza delle stesse va dalla 1 alle 3 volte a settimana.

Quindi, in relazione al miglioramento della situazione, diminuirà la frequenza delle sedute. Ciò dipende spesso da quanto lavoro in autonomia riesce a svolgere il paziente a casa.

 

Rivalutazione finale: alla fine del percorso,

Eseguirai i test svolti in occasione del primo incontro, che comprendono i test ortopedici, questionari e test funzionali.

Stiliamo quindi una scheda di esercizi per il mantenimento dei miglioramenti raggiunti, in base agli obiettivi del paziente.

 

Durante tutto il percorso è fondamentale che il paziente svolga gli esercizi assegnati a casa.

Ricorda: Gli esercizi fanno bene a chi li fa!!

 

Ci sono numerosi metodi per fornire gli esercizi a domicilio, dall’applicazione sullo smartphone, che noi forniamo ai nostri pazienti, al foglio scritto a mano per i meno tecnologici.

 

“Ciascun paziente è alla guida del proprio percorso, noi siamo solo i navigatori!”

 

Alessandro Beppato, FT, OMPT, Co-titolare dello studio FISIO ISOLA