Spesso ci viene fatta questa domanda. Questo avviene perché nell’ambito della salute e del benessere c’è confusione.

Quindi, proviamo a mettere un po’ di ordine.

Secondo il D.M. 741/94 ART.1 il Fisioterapista è l’operatore sanitario, in possesso del diploma di Laurea, che svolge in via autonoma, o in collaborazione con altre figure sanitarie, gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori, e di quelle viscerali conseguenti a eventi patologici, a varia eziologia, congenita od acquisita. (Se vuoi leggere tutto il decreto clicca qui)

Dall’anno 2000 quindi chi vuole svolgere la professione di fisioterapista DEVE OBBLIGATORIAMENTE aver conseguito il relativo titolo di laurea, il cui accesso è a numero chiuso.

La prova finale, oltre alla discussione della tesi di laurea, prevede l’ESAME DI STATO abilitante alla professione.

Tutti i professionisti, che già esercitavano la professione, hanno avuto la possibilità di ottenere un titolo equipollente alla laurea, obbligatorio per poter continuare a lavorare.

In Italia secondo le stime dell’AIFI (Associazione Italiana Fisioterapisti) sono presenti circa 50.000 fisioterapisti, contro una presenza almeno doppia di abusivi.

Quindi, veniamo a noi: DI COSA SI OCCUPA IL FISIOTERAPISTA?

Gli ambiti di attività del Fisioterapista sono:

  • Libero professionale
  • Dipendente pubblico
  • Dipendente privato
  • Ruolo di coordinatore
  • Ruolo di dirigente
  • Università

Le competenze si riflettono principalmente su questi ambiti:

  • Muscolo-Scheletrico
    • Ortopedia-traumatologia
    • Disordini Muscoloscheletrici
    • Reumatologia
  • Neurologico
    • Lesioni neurologiche (Ictus, Parkinson, Sclerosi Multipla)
    • Malattie Croniche
    • Malattie Neurodegenerative
  • Viscerale
    • Respiratorio
    • Cardiologico
    • Flebolinfatica
    • Pelvi perianale

Come vedi, gli ambiti di intervento molto ampi. Come in ogni ambito sanitario (e non solo) è fondamentale specializzarsi. (Pensaci, andresti mai da un esperto Proctologo per un intervento in ambito ortopedico?) Lo stesso vale per noi.

Per rispondere all’obbligo etico e deontologico di offrire il trattamento più EFFICACE e EFFICIENTE al nostro paziente, abbiamo conseguito il titolo Universitario di Orthopaedic Manipulative Physical Therapists (OMPT), che ci ha permesso di iper-specializzarci nell’ambito Ortopedico.

QUANDO RIVOLGERSI A NOI?

Non rivolgerti a noi SOLO quando hai dolore, altrimenti avremmo solo l’effetto di un farmaco analgesico. Invece la nostra peculiarità è quella di risolvere SOPRATTUTTO problemi legati alla FUNZIONE del corpo.

Fai fatica a camminare, chinarti, fare le scale?

Fai fatica a lavorare a causa del tuo problema?

Hai smesso di praticare sport a causa del tuo problema?

Non riesci più a giocare in cortile coi tuoi figli a causa del tuo problema?

Hai subito un infortunio? Puoi tornare a giocare prima del previsto e meglio di prima.

Usi abitualmente farmaci e/o tutori per gestire il tuo problema?

Hai di recente fatto una visita specialistica e/o un intervento chirurgico? La Riabilitazione è NECESSARIA, altrimenti rischi di non raggiungere i tuoi obiettivi.

Se hai risposto Sì a una di queste domande, probabilmente hai bisogno di una fisioterapista specializzato.

Ricorda, affidati sempre alle MANI GIUSTE!

“Un fisioterapista ha il cervello di uno scienziato, il cuore di un umanista e le mani di un artista”

 

Dott. Alessandro Beppato FT, OMPT, Co-titolare dello studio FISIO ISOLA

Alessandro Beppato FT, OMPT, Co-titolare dello studio FISIO ISOLA